Dal 1975...
"Il tuo consulente immobiliare di fiducia"
Centro Immobiliare in Sicilia
Agenzia immobiliare nella provincia di Catania

News

Agenti immobiliari obbligo di iscriversi al rea

del 11/10/2013

 

Visto che al mio sito accedono anche colleghi, oggi la news di questo fine settimana tende a ricordare a chi non lo avesse ancora fatto che il 30 settembre 2013 per i colleghi agenti immobiliari era il termine ultimo per aggiornare la posizione nel registro delle imprese o nel rea presso la camera di commercio per gli iscritti all'ex ruolo.
Per chi non avesse adempiuto agli obblighi di legge non solo rischia di pagare una multa salata, ma c’è anche il pericolo di dover restituire le provvigioni percepite per l'attività svolta:
I soggetti interessati all’obbligo di aggiornamento sono le imprese e le persone fisiche iscritte nel soppresso ruolo di agenti di affari in mediazione, sono esclusi i soggetti che hanno comunicato l'inizio attività a partire dal 12 maggio 2012 o chi, pur essendo in possesso dei requisiti (come ad esempio il superamento dell'esame) non risulta iscritto nell'ex ruolo, quest'ultimi, quando decidano di iniziare dovranno presentare una scia e potranno intraprendere da subito l'attività.
La soppressione dell'ex ruolo (istitutito con la legge 39 della legge 39 del 3 febbraio 1989) è stata decisa dal dlg 59 del 26 marzo 2009, in recepimento della cosiddetta direttiva bolkestein, la scadenza, inizialmente prevista per il traghettamento degli agenti immobiliari dal vecchio ruolo ai nuovi registi prevista per il 12 maggio 2013, è stata poi prorogata (d.m. 24 aprile 2013) al 30 settembre 2013.
Le procedure di aggiornamento esclusivamente fatte in maniera telematica, comportano la compilazione e l’inoltro di apposita modulistica (modello mediatori - all.a - sezione aggiornamento ri/rea).
Per le persone fisiche inattive che non svolgono attività presso alcuna impresa però risultano iscritte nel soppresso ruolo degli agenti di affari in mediazione alla data del 12 maggio 2012, è obbligo aggiornare la propria posizione compilando la sezione "iscrizione sezione transitorio" del modello "mediatori" ciò consentirà di conservare il requisito professionale.
Come già anticipato, il mediatore che dalle verifiche svolte dovesse risultare abusivo perché privo dei requisiti o per mancato aggiornamento dei dati non potrà richiedere nessun compenso per l'attività svolta, sarà inibito dal proseguire la stessa e sarà tenuto anche alla restituzione delle provvigioni percepite e non solo, sarà punito con una sansione amministrativa di una somma compresa tra i 75.000 e i 15.000 euro, per chi inoltre per tre volte incorre nelle sanzioni amministrative previste, sarà soggetto anche alle sanzioni penali, ovvero, la reclusione fino a sei mesi o la multa da 103 a 516 euro.
Spero che tutti i colleghi abbiano già adempiuto all'obbligo previsto ma viste le conseguenze per chi non si fosse messo apposto, meglio non perderci tempo.
Buon lavoro a tutti.

Elenco News e offerte precedenti

del 03/02/2016
Stiamo aggiornando i nostri servizi web e software. Ci scusiamo per eventuali disservizi che potrebbero durare fino alla prossima settimana. Il Centro Immobiliare
del 03/02/2016
Non è stata molto pubblicizzata per ovvi motivi, ma una norma inserita nella legge di stabilità 2014 introduce una grossa novità in fatto di compravendite, cioé la creazione di un fondo gestito dal notaio,...
del 06/05/2014
Gli elementi che caratterizzano il 2014 e generano una seppur modesta ma ancora persistente contrazione di prezzi sono principalmente, la debolezza del reddito familiare e la difficoltà di accesso al credito, fattori...
del 03/04/2014
Nonostante l'esiguo tempo che in questo periodo sono riuscito a dedicare allo spazio relativo agli aggiornamenti, inerenti le questioni immobiliari di comune interesse, ritengo dovuto ai tanti lettori comunicare che tramite il nuovo...
del 30/08/2013
Che ci sia crisi del settore immobiliare lo dimostrano in maniera evidente i numeri, solo sei anni fa, nel 2007, si vendevano in Italia 870mila unità immobiliari l'anno, oggi si è passati proiettando i dati del 2013...
del 30/08/2013
Rientrati da pochi giorni della pausa estiva non possiamo che parlare della ultima lunga elucubrazione del governo circa l’IMU. Per quanto riguarda le prime case per il 2013, i proprietari, escludendo alcune categorie...
del 07/08/2013
L'estate porta sconmpiglio e con tutto fermo, a volte il passaggio di un emendamento, anche se ragionevole presenta complicazioni; ci riferiamo all'emendamento presentato dal movimento 5 stelle, approvato da governo e commissione...
del 05/08/2013
In un periodo in cui i prezzi di vendita sono calati, per chi può attendere momenti migliori, diversi consulenti immobiliari stanno consigliando soluzioni per recuperare redditualità postergando i programmi...
del 05/08/2013
Agosto ci porta incoraggianti novità dopo la fortissima stretta creditizia degli ultimi anni con mutui inavvicinabili, i tassi di interesse applicati dalle banche ai prestiti per la casa cominciano a scendere. Certo segnali...
del 02/08/2013
Numerosi centri studi hanno confermato la discesa dei prezzi degli immobili che dovrebbe continuare per tutto il 2013. Questo, unito ai tassi di riferimento dei mutui bassi e alla crescente propensione dei proprietari a ribassare...

Centro Immobiliare

Case in vendita e affitto a Catania e provincia

case, uffici, ville, case in centro, Catania

Indirizzo / Contatti

Viale Alcide De Gasperi N°52
95126 Catania (CT)
P.I.04566220879
(+39) 095 313666
(+39) 348 4125973
(+39) 348 4125967
(+39) 095 313282
                 
Copyright © 2016 Centro Immobiliare - tutti i diritti riservati. Created and powered by Softfull