Dal 1975...
"Il tuo consulente immobiliare di fiducia"
Centro Immobiliare in Sicilia
Agenzia immobiliare nella provincia di Catania

News

Attestazione prestazione energetica, ultime novità

del 07/08/2013

 

L'estate porta sconmpiglio e con tutto fermo, a volte il passaggio di un emendamento, anche se ragionevole presenta complicazioni; ci riferiamo all'emendamento presentato dal movimento 5 stelle, approvato da governo e commissione finanze che rende nullo qualsiasi contratto d'affitto o di vendita in cui non sia presente l'attestato di prestazione energetica.
La norma, scattata da lunedì 5 agosto con la pubblicazione in gazzetta ufficiale delle regole sull'ecobonus, ha mandato in tilt i notai e ha scatenato la reazione di confedilizia: così si strangola il mercato immobiliare.
C'è da ricordare che dallo scorso mese di giugno sono entrate in vigore le nuove disposizioni in materia di certificazione energetica degli edifici.
L' APE sostituisce l' ACE, anche se, in attesa dei regolamenti attuativi, il calcolo rimane lo stesso, la vera differenza è data delle sanzioni, fino a 18mila euro, affidate agli enti locali, regioni e comuni, senza però che sia chiaro quali uffici gestiranno la patata bollente.
Nella legge n.90 del 3 agosto 2013 sono contenute le modificazioni al decreto legge del 4 giugno 2013, n.63. al comma 3 bis leggiamo:
«3-bis. l'attestato di prestazione energetica deve essere allegato al contratto di vendita, agli atti di trasferimento di immobili a titolo gratuito o ai nuovi contratti di locazione, pena la nullità degli stessi contratti».
Con l'emendamento del movimento 5 stelle scatta quindi fin da subito la nullità dei contratti, con l'estensione anche a quelli di locazione.
Quest'ultima novità è ritenuta la vera sciagura da parte di confedilizia, che chiede al governo una proroga fino al 2015 in merito all'obbligatorietà dell'ape per il mercato dell'affitto.
Il governo si è quindi impegnato a cancellare l'emendamento al più presto, ma almeno fino a settembre sarà difficile che lo faccia. in questo mese valgono pertanto le disposizioni di nullità, ad ogni modo ci troviamo di fronte alla solita sceneggiata italiana.
L' ACE, in vigore dal primo gennaio 2011, era infatti già obbligatorio, sia per gli affitti che per le compravendite ma in pratica questo succedeva solo in alcune regioni d'italia, mentre in altre il lassismo normativo era stato totale.
A favore di questo emendamento c'è invece l'ance, associazione costruttori edili, secondo cui l'attestato di prestazione energetica obbligatorio avrà il merito di rendere più trasparente il mercato ed a orientare le scelte di acquirenti ed inquilini.
Personalmente pur condividendo l'adozione dell'attestato di prestazione energetica, critico la normativa che nei criteri attuativi penalizza gli operatori del settore immobiliare che per pubblicizzare gli immobili a loro affidati, dovrebbero obbligare i proprietari degli stessi a produrre l'attestazione, cosa che oggettivamente è davvero complessa.

Elenco News e offerte precedenti

del 03/02/2016
Stiamo aggiornando i nostri servizi web e software. Ci scusiamo per eventuali disservizi che potrebbero durare fino alla prossima settimana. Il Centro Immobiliare
del 03/02/2016
Non è stata molto pubblicizzata per ovvi motivi, ma una norma inserita nella legge di stabilità 2014 introduce una grossa novità in fatto di compravendite, cioé la creazione di un fondo gestito dal notaio,...
del 06/05/2014
Gli elementi che caratterizzano il 2014 e generano una seppur modesta ma ancora persistente contrazione di prezzi sono principalmente, la debolezza del reddito familiare e la difficoltà di accesso al credito, fattori...
del 03/04/2014
Nonostante l'esiguo tempo che in questo periodo sono riuscito a dedicare allo spazio relativo agli aggiornamenti, inerenti le questioni immobiliari di comune interesse, ritengo dovuto ai tanti lettori comunicare che tramite il nuovo...
del 11/10/2013
Visto che al mio sito accedono anche colleghi, oggi la news di questo fine settimana tende a ricordare a chi non lo avesse ancora fatto che il 30 settembre 2013 per i colleghi...
del 30/08/2013
Che ci sia crisi del settore immobiliare lo dimostrano in maniera evidente i numeri, solo sei anni fa, nel 2007, si vendevano in Italia 870mila unità immobiliari l'anno, oggi si è passati proiettando i dati del 2013...
del 30/08/2013
Rientrati da pochi giorni della pausa estiva non possiamo che parlare della ultima lunga elucubrazione del governo circa l’IMU. Per quanto riguarda le prime case per il 2013, i proprietari, escludendo alcune categorie...
del 05/08/2013
In un periodo in cui i prezzi di vendita sono calati, per chi può attendere momenti migliori, diversi consulenti immobiliari stanno consigliando soluzioni per recuperare redditualità postergando i programmi...
del 05/08/2013
Agosto ci porta incoraggianti novità dopo la fortissima stretta creditizia degli ultimi anni con mutui inavvicinabili, i tassi di interesse applicati dalle banche ai prestiti per la casa cominciano a scendere. Certo segnali...
del 02/08/2013
Numerosi centri studi hanno confermato la discesa dei prezzi degli immobili che dovrebbe continuare per tutto il 2013. Questo, unito ai tassi di riferimento dei mutui bassi e alla crescente propensione dei proprietari a ribassare...

Centro Immobiliare

Case in vendita e affitto a Catania e provincia

case, uffici, ville, case in centro, Catania

Indirizzo / Contatti

Viale Alcide De Gasperi N°52
95126 Catania (CT)
P.I.04566220879
(+39) 095 313666
(+39) 348 4125973
(+39) 348 4125967
(+39) 095 313282
                 
Copyright © 2016 Centro Immobiliare - tutti i diritti riservati. Created and powered by Softfull